NEWS
Premio OMI 2013: Ballarini 1° classificato per la miglior monografia d'impresa

Premio OMI 2013: Ballarini 1° classificato per la miglior monografia d'impresa

L'Italia riparte dalla cultura d'impresa. E' stato questo il fil rouge della tavola rotonda tenutasi il 28 maggio al Centro Congressi di Riva del Garda in occasione della premiazione per la miglior monografia istituzionale d'impresa. Un incontro durante il quale noti imprenditori e professori impegnati in diversi ambiti si sono confrontati su un tema fondamentale: L'Uomo è e deve essere al centro dell'organizzazione aziendale che, attraverso il suo vissuto, il suo lavoro, le sue scelte, assume una specifica personalità e una brand reputation veicolata attraverso le pagine di una Monografia, vera e propria opera d'arte di un'impresa. "In Italia la comunicazione istituzionale d'impresa comincia a sposarsi con gli aspetti strategici della comunicazione aziendale" afferma il Prof. Mario Magagnino, project leader dell'Osservatorio Monografie d'Impresa e docente di Comunicazione d'Impresa dell'Università di Verona. "Il ruolo della nostra Università è quello di specializzare i nostri giovani anche su questo tipo di pubblicazioni, diventate, che lo vogliamo o no, lo strumento principale e più conosciuto dello Storytelling management. Cioè del racconto che un'azienda fa della propria storia, per comunicare i propri valori e concorrere così a rafforzare, o addirittura formare, la Reputazione Aziendale che oggi il mercato richiede". Oltre 300 le candidature, 54 le opere finaliste che hanno visto classificarsi al primo posto Ballarini, al secondo Vinavil - Gruppo Mapei e al terzo Electrolux con la monografia AEG. Ballarini si è aggiudicato inoltre la menzione speciale per il miglior approccio creativo, sia figurativo che letterario dell'opera.

Premio OMI 2013, con l'adesione del Presidente della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

E con il Patrocinio di: Università degli Studi di Verona, Ministero dello Sviluppo Economico, Camera di Commercio di Verona

 

Scarica il comunicato stampa