Cerca

Petto d'anatra ai lamponi

Mettete i petti in un tegame tenendo la parte della pelle a contatto col recipiente. Fate rosolare a fuoco alto per 3 minuti. Girate la carne e rosolate per altri 3 minuti. Ritiratela e sgocciolatela. Mettete a fuoco nello stesso tegame ripulito dal grasso, l'alloro e 40 gr di burro e quando questo sarà spumeggiante unite i petti d'anatra ben pepati e il  dado sbriciolato. Dopo 3 minuti versate l'aceto e fate cuocere per almeno 7 minuti. La carne deve rimanere ben rosata internamente. Aggiungete nel tegame metà dei lamponi, cuocete 2 minuti, ritirate dal fuoco e unite una noce di burro. Affettate la carne e disponetela su un piatto insieme al songino. Versate Ia salsina rossa sulla carne e guarnite con lamponi interi. 

 

Il lampone 

Il lampone, assieme alla mora, forma il gruppo di piante chiamate comunemente rovi. Mentre le radici dei rovi sono perenni, i gambi spinosi, che producono i frutti, sono biennali: fruttificano nel secondo anno di vita e poi seccano. Hanno un'azione diuretica, per cui trovano impiego anche in medicina. Le varietà commestibili più largamente coltivate sono la Meraviglia delle quattro stagioni, la Zeva e la Mailing Jewel. 


Preparazione 5' / Cottura 15' 

 

INGREDIENTI  

•2 petti d'anatra (circa 500 gr) 

•1 dl di aceto di lamponi o di mele 

•200 gr di songino 

•100 gr di lamponi

•alloro

•un dado

•una scorzetta di limone 

•50 gr di burro 

•sale, pepe