Cerca

Maltagliati con pesto, pomodorini confit e burrata di Sonia Peronaci

Per i pomodorini confit: prima cosa lava e asciuga bene i pomodori; disponili (con il picciolo ancora attaccato) su una leccarda foderata con un foglio di carta forno. Irrorali con olio e condiscili con il sale e l'origano. Grattugia sulla superficie la scorza di limone (mi raccomando, stai attento a non includere la parte bianca sottostante perché è amara) e distribuisci lo zucchero a velo, quindi cuoci in forno statico preriscaldato a 150° per 3 ore: i pomodorini non dovranno cuocersi ma asciugarsi.

Per il condimento: pulisci i broccoli ricavando le cimette. Metti sul fuoco un wok con un filo di olio e falli saltare per 10 minuti. Aggiungi sale e pepe, e, se necessario, dell'acqua calda.

Per la pasta: prendi le sfoglie di pasta e con una rotella liscia ricava i maltagliati, facendo delle forme piuttosto irregolari. Fai lessare la pasta in una pentola con acqua bollente, intanto in una padella a parte (senza fuoco) metti il pesto che andrai ad allungare con un po' di acqua di cottura. Scola direttamente la pasta nel condimento, quindi aggiungi anche i broccoli. Ora puoi servire i tuoi maltagliati guarnendoli con i pomodorini confit e la burrata: buon appetito!

 

 

Ingredienti per 4 persone

• maltagliati 250 g

Per il condimento:
• pesto alla genovese 250 g
• broccoli 250 g
• burrata 100 g
• olio extravergine di oliva q.b
• sale fino q.b
• pepe nero macinato q.b

Per i pomodorini confit:
• pomodorini ciliegino 250 g
• zucchero a velo 1 cucchiaio
• origano 1 cucchiaino
• sale q.b
• limoni la scorza di 1/2
• olio extravergine di oliva q.b