Cerca
Composta di pesche con vino passito e amaretti

Composta di pesche con vino passito e amaretti

Esecuzione:

Tagliare le pesche a fettine e riunirle in una ciotola con lo zucchero e il succo del limone, mescolare bene il tutto e fare riposare al fresco per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo versare le pesche con il loro succo in una larga padella e portare il tutto a bollore, schiumando con un cucchiaio, fare sobbollire per 8 minuti, togliere dal fuoco fare raffreddare infine riporre al fresco per una notte. Separare il liquido dalla frutta e versarlo nella padella, portarlo a bollore unire la frutta e cuocere per 5/6 minuti mescolando, unire gli amaretti e il vino ed amalgamare.

Versare nei vasi, sterilizzati, chiudere con le apposite capsule e capovolgere lascire raffreddare completamente. Una volta pronto riporlo in dispensa, meglio se al buio e consumare la composta dopo un mesetto. Ottima con un pane integrale, magari con l'uvetta oppure con gocce di cioccolato fondente.

Mescolare, coprire con il coperchio e cuocere per due ore a fuoco basso.

L'Angolo di Gianfranco

Per ottenere 2 kg di prodotto pulito dovete acquistarne circa 3, io preferisco lasciare la fettina, se preferite una conserva più cremosa dovete passarla al passaverdura prima dell'ultima cottura. I vari riposi consentono di avere un prodotto più ricco di profumi e dal colore brillante. Una volta aperto il vaso consumatela nel giro di una settimana.

Strumento consigliato:

Wok 1 manico + maniglia - 32cm: Cod.1004974 

  • Ingredienti per circa 4 vasi da 250 g
  • 2 kg di pesche nettarine pulite
  • 700 g di zucchero di canna bianco
  • 100 g di amaretti sbriciolati
  • 1 dl di vino passito
  • Il succo di 1 limone