Cerca

Confettura extra di fichi alla vaniglia

Ideale per la prima colazione spalmata su fette di pane bianco o per accompagnare formaggi erborinati dalla caratteristica nota piccante o per terrine e paté di fegato

Lavare accuratamente i fichi, poi pelarli e tagliarli a grossi pezzi, riunirli in una ciotola di ceramica con lo zucchero e i semi della vaniglia, mescolare bene il tutto poi coprire con pellicola trasparente e fare macerare per 12 ore al fresco.

Versare i fichi con tutto il liquido che si sarà formato in una casseruola e portare a bollore a fiamma vivace mescolando con un cucchiaio di legno e schiumando spesso.

Abbassare la fiamma e fare sobbollire per circa 30 minuti o fino a quando la confettura non avrà raggiunto la giusta consistenza.

Profumare con il brandy mescolare bene poi invasare e sterilizzare per 30 minuti, fare raffreddare completamente i vasi prima di riporli in dispensa.

INGREDIENTI PER CIRCA 3 VASI DA 250g

1,2 kg di fichi neri

500 g di zucchero semolato

1 baccello di vaniglia

1 cucchiaio di Brandy