Cerca

Cefalo alla soia

Dividete il cefalo in due in modo da ottenere due grossi filetti eliminando, oltre la spina centrale, anche le altre lische.Tritate finissimi i due spicchi d'aglio, distribuiteli sui filetti di pesce da tutte e due le parti. Metteteli nella teglia imburrata, passatela al forno già caldo per 15 minuti. Nel frattempo in una casseruolina fate fondere il burro con due cucchiaini di salsa di soia, il succo di un grosso limone e una piccolo presa di peperoncino rosso in polvere. Ritirate il pesce dal forno, versatevi sopra meta di questa salsa, rimettete in forno per altri 15 minuti. Rigirate delicatamente il pesce, bagnatelo con la salsa rimasta, tenete in forno per altri 10 minuti. Servile nella teglia di cottura. Ricordiamo che non occorre usare il sale quando si usa la salsa di soia. 

 

Il cefalo 

Col nome di cefalo vengono indicate circa 100 specie di pesci dalla bocca piccola e dal corpo siluriforme che vivono in branchi e appartengono alla famiglia dei mugilidi. Essi vivono nelle basse acque marine e salmastre di tutto il globo. II muggine (Mugil cephalus) motto comune nel Mediterraneo, è in genere lungo circa 30 cm, ma talvolta può superare i 90 cm e i 6 kg di peso.I cefali, possono spingersi in cerca di cibo nei canali o nei fiumi, tollerando quindi forti sbalzi di salinità.


Provenienza: Indonesia

Preparazione 25' / Cottura 40' 

 

INGREDIENTI 

•1 grosso cefalo da 1 kg 

•100 gr di burro 

•salsa di soia limone 

•2 spicchi d'aglio, pepe, peperoncino rosso in polvere