Cerca

Riso all'orientale

Mettete il riso nella casseruola, aggiungete l'acqua, il sale. Portate a bollore a fiamma piuttosto viva, poi abbassate il fuoco al minimo, continuate la cottura senza mai mescolare per quindici minuti o poco più; alla fine deve risultare asciutto con i chicchi ben staccati. Lasciatelo raffreddare. A freddo, aggiungetevi le uvette rinvenute nell'acqua e ben asciugate, i pinoli, un pizzico di pepe di Caienna, una punta di cucchiaino di cannella, un cucchiaio da tavola di curry, la panna; condite con sale e pepe, mescolate ogni cosa. Mettete in frigorifero per un paio d'ore e servite freddo. 

 

Cuocere il riso cinese 

La proporzione tra riso e acqua è sempre costante: 2 tazze dí riso per 3 tazze d'acqua (generalmente nella pentola. l'acqua supera di poco il livello del riso). Scegliete riso a grana lunga. Il riso va sempre lavato prima di cuocerlo per togliere l'amido; così facendo, a fine cottura, senza mai mescolare, i chicchi di riso rimangono asciutti, staccati e ben sgranati sul fondo tel tegame. Questo riso è alla base della cucina cinese e accompagna i piatti di carne o pesce e le salse più disparate. 

Provenienza: Cina

Preparazione 15' / Cottura 20' 

 

INGREDIENTI 

•250 gr di riso 

•3 tazze di acqua 

•40 gr di uvetta 

•70 gr di pinoli 

•cannella in polvere 

•pepe di Caienna, curry 

•1/5 di panna 

•sale, pepe