Arrostire

Arrostire significa cuocere un alimento per concentrazione, metodo che consente di conservare all’interno degli alimenti principi nutritivi e succhi. A differenza di brasatura e stufatura, che dopo una rosolatura iniziale sono seguite da una ricca bagnatura (di vino, brodo, acqua), nell’arrostitura si cuoce senza aggiungere altri liquidi e con piccolissime quantità di condimento, generalmente composto di grassi rilasciati dall’alimento stesso e da quelli utilizzati per ungerlo superficialmente prima della cottura. Sono due i tipi di arrostitura che si possono effettuare: in forno e allo spiedo.

Lo sapevi che...
Per arrostire si usano generalmente utensili di alluminio. Casseruole tonde e ovali e teglie rettangolari sono ideali per accogliere alimenti di adeguata pezzatura.

  • Cocotte cm.32
    Collezione Gli Speciali

  • Teglia rettangolare cm.30x22
    Collezione Firenze

  • Casseruola bassa con maniglie
    Serie 2000 Ballarini Professionale

  • In breve
  • Per arrostire si usano generalmente utensili di alluminio.
  • L’alluminio è un ottimo conduttore di calore.
  • Casseruole tonde e ovali e teglie rettangolari sono ideali per questo tipo di tecnica.
  • Arrostire consente di conservare i principi nutritivi e succhi degli alimenti.
  • Nella cottura non è necessario aggiungere altri liquidi.